Superoxide Dismutase Saccaride Mist (240ml)

Superoxide Dismutase Saccaride Mist (240ml)

  • € 41,00
  • Disponibilità: Disponibile
  • NIOD
  • Codice / 999045545

SDSM è un trattamento dermico nebulizzato – da non classificare erroneamente come “tonico” – che funge da fondamentale barriera quotidiana contro lo stress ossidativo, la perdita di idratazione e la comparsa di infiammazioni: tutti aspetti che contribuiscono al decadimento visibile della qualità della pelle nel tempo. Il formato nebulizzato in flacone grande da 240 ml consente un’applicazione generosa e frequente del prodotto su viso e corpo in base ai propri desideri.

Tecnologie presenti nel prodotto SDSM:
 

Superossido dismutasi (SOD) derivata da lieviti
I superossidi costituiscono la principale specie di ossigeno reattivo presente in ogni cellula; la SOD è il metodo naturale che ha l’organismo per sovrastare gli effetti continui e decisamente dannosi della presenza di superossidi nelle cellule. L’enzima SOD è verosimilmente il fattore più importante contro il processo di ossidazione nel corpo umano.

È stato dimostrato che, tramite esposizione diretta ai raggi UV, la presenza topica di SOD riduce di quasi il 100% la comparsa di ulteriori infiammazioni.

In passato si è rivelato difficile ottenere o stabilizzare l’enzima SOD. Il prodotto SDSM contiene un’elevatissima concentrazione di SOD in forma completamente stabile e solubilizzata. (Nota: SDSM utilizza l’enzima SOD al picco di saturazione. In quanto tale, col passare del tempo potrebbe formarsi una piccolissima quantità di deposito sul fondo, che verrà facilmente risolubilizzata agitando dolcemente il flacone).

Estratto purificato di bella di notte del Nord America
Un bioderivato di questa pianta azteca ottenuto in laboratorio aiuta a ridurre la comparsa di infiammazioni.

Esopolisaccaridi marini
Questa tipologia di polisaccaridi marini da fonti sostenibili, ricavata interamente tramite processi di fermentazione, è in grado di trattenere quantità di acqua significativamente più elevate rispetto alle molecole di acido ialuronico di dimensioni maggiori, senza gli svantaggi associati all’applicazione topica di masse tanto elevate. Tale capacità previene la perdita di idratazione anche in casi estremi (da misurazioni effettuate in condizioni di temperatura estremamente rigide, pari a -20 °C, questo polisaccaride ha aumentato la ritenzione di acqua del 60%, mentre l’HA ad alto peso molecolare ha incrementato tale valore di appena l’11%). Con l’uso continuato, i benefici a lungo termine del mantenimento dell’idratazione vanno ben oltre l’idratazione in sé e per sé; nondimeno, da un punto di vista più immediato, questa tecnologia aumenta l’idratazione cutanea di oltre il 35% e riduce in modo misurabile la comparsa di irregolarità cutanee nel giro di 2 ore.

Scrivi una recensione

    Pessimo           Ottimo